Lisetta Carmi, I travestiti.

Solo 1 pezzi disponibili

800,00

Solo 1 pezzi disponibili

Lisetta Carmi, I travestiti. Roma, Essedì Editrice 1972. In-4, cartone editoriale, pagine 164. Testi e fotografie in bianco e nero di Lisetta Carmi. Edizione originale. Dedica autografa di Lisetta Carmi all’occhiello. Mende al dorso (vedi foto).
I travestiti si mascherano, è vero, ma lo fanno per necessità. Hanno però il coraggio di fare quello che fanno e di affrontare una realtà spesso drammatica e violenta. Per molti di loro non esiste un’alternativa di lavoro: come uomini hanno un aspetto troppo femminile, come donne hanno l’impedimento dello stato anagrafico maschile. Sopportano stati di solitudine incredibile proprio perché da una parte la società li ricerca e dall’altra li isola, li obbliga praticamente a vivere in ghetti (a Genova il loro quartiere è proprio l’antico ghetto degli ebrei), ha paura di riconoscersi in loro. Li usa, li paga, li giudica: ignorando volutamente che sono esseri umani. Ma io credo che il giudizio che noi diamo degli altri è quasi sempre un giudizio che noi diamo di noi stessi: ciò che negli altri ci spaventa è in noi. E difendiamo noi stessi sempre offendendo quella parte di noi che rifiutiamo” (Lisetta Carmi, dalla quarta di copertina).


Cerca nel nostro catalogo


Iscriviti alla Newsletter


PAGAMENTI SICURI

Paga tramite carta di credito, PayPal o bonifico Bancario

SPEDIZIONI RAPIDE e GRATUITE

Spedizioni Gratuite e Consegne rapide

ASSISTENZA CLIENTI

Contattaci via chat, telefono o e-mail

Inizia a scrivere e premi invio per cercare un prodotto

Carrello